Sei alla ricerca di posti da vedere, magari in una delle regioni meno esplorate d’Italia?

Ecco a te viaggiatore curioso una lista delle migliori 5 destinazioni da scoprire in Calabria.

Una regione che per le sue bellezze e la sua posizione al centro del Mediterraneo, idealmente poteva e doveva essere la “Florida d’Europa”.

Gerace (Reggio Calabria)

Tra le colline della Locride, in faccia al Mare Jonio, la millenaria rocca di Gerace emerge in tutta la sua bellezza ed eleganza in maniera dirompente.

La città che custodisce la più grande cattedrale della Calabria è un gioiello ancora troppo poco conosciuto ma di uno splendore disarmante.

Un riassunto di Storia

Vicoli, piazze, chiese, castelli e palazzi che hanno visto Greci, Bizantini e Normanni, fanno da cornice ad uno dei borghi più belli d’Italia che più apprezzerai.

Perché per capirne la bellezza occorre essere lì, in quella rupe, con davanti un riassunto di Magna Grecia.

Chiesetta di Piedigrotta, Pizzo Calabro (Vibo Valentia)

Il mare, la religione, la storia e la leggenda delle volte si uniscono e contribuiscono a dar vita a meraviglie di cui non riusciresti a credere.

La chiesetta di Piedigrotta a Pizzo Calabro (VV) lascia nel visitatore dei sentimenti definiti, da molti, quasi “mistici”.

La bellezza che non ti aspetti

Si tratta di una piccola cappella in una grotta marina, voluta da alcuni marinai scampati a una tempesta, in breve tempo diventata simbolo di devozione, arte e cultura.

Straordinarie statue in tufo formano un’architettura religiosa unica e inimitabile nel suo genere. Una chiesetta incastonata tra le rocce del mare.

Fatevi conquistare da una delle massime espressioni di arte religiosa nel Sud Italia. E non dimenticate il Tartufo di Pizzo!

Leggi anche: Il romantico sentiero del Tracciolino

Stilo (Reggio Calabria)

Con Stilo, la Calabria arriva a sembrare più che una regione del Sud d’Italia, una regione greca o turca. Questo piccolo borgo custodisce un vero e proprio scrigno di tesori.

Stilo è un paesaggio raro, vicoli e palazzi storici, passeggiate e gastronomia, filosofia e cultura, insomma, parte di una storia antica e millenaria per lo più ignota alle masse.

Il pezzo forte è naturalmente La Cattolica, una chiesetta-bomboniera simbolo della cultura Bizantina in Calabria.

La cultura e l’arte d’Oriente è più vicina di quel che si crede.

L’influenza dei Bizantini è forte in Calabria, se volete scoprire questa cultura millenaria non potete perdervi una visita a Stilo.

Le Castella a Isola Capo Rizzuto (Crotone)

A pochi km da Crotone, nella cosiddetta Costa dei Saraceni, una tra le più incantevoli aree marine protette in Italia ospita un’isola castello che aspetta solo di essere scoperta.

Sembra retorica ma per innamorarsi di questo scenario basta davvero poco.

L’ideale è arrivare in auto percorrendo le statali calabresi, un viaggio on the road ricco di emozioni.

Il luogo affascinò il regista Mario Monicelli che qui volle girare parte delle scene del suo celebre film “L’armata Brancaleone”.

Tra forti medievali, acque cristalline, miti e leggende non dovrete far altro che riempirvi di gli occhi e farvi cullare dalle spiagge dorate intorno al castello.

Se avete voglia di relax, mare e di un panorama ineguagliabile non potete non esplorare questo splendido lembo di terra.

L’Arco Magno a S.Nicola Arcella (Cosenza)

L’Arco Magno è un’incredibile arco nascosto tra le rocce della costa dell’Alto Tirreno Calabrese.

Si trova di fronte una piccola spiaggetta a ventaglio quasi come se vi trovaste in un teatro. Per gli scenari che offre è senza dubbio una delle spiagge più belle della Calabria.

Per arrivarci bisogna inerpicarsi tra sentieri franosi e cavità rocciose nascoste ma ne sarà valsa la pena.

Tra gli scogli del piccolo paesino di San Nicola Arcella avrete sicuramente modo di regalarvi una foto da incorniciare con questa meraviglia calabrese.

Leggi anche: Il palmento ritrovato di Cala Janculla

0 0 voto
Valutazione articolo
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti