Si chiude con risultati rassicuranti quest’ultima settimana.

Il bollettino della Protezione Civile Regionale chiude questa settimana con numeri inaspettatamente positivi. I nuovi contagi, anzi, il nuovo contagio ci riporta indietro al 5 Marzo, quando ancora l’epidemia da Coronavirus sembrava qualcosa di lontano.

Buone le notizie anche sul fronte decessi/guariti. Il numero di nuovi decessi è zero, così è stato per 4 giorni in questa settimana. Il numero di nuovi guariti, invece è 15, più basso di ieri ma comunque tra i risultati migliori.

Negli ultimi giorni abbiamo assistito ad un’impennata di tamponi effettuati. Numeri che solo poche settimane fa presagivano risultati disastrosi ma che, invece, in quest’ultima settimana, hanno spiazzato chiunque volesse fare una previsione. La percentuale di tamponi positivi di oggi è del 0,16%, la più bassa di sempre, mentre l’andamento medio cala in picchiata e oggi si ferma al 5,65%.

Complessivamente, in Calabria, si sono effettuati 28900 tamponi di cui 1089 positivi, il numero di decessi è fermo a 80 negli ultimi due giorni mentre i guariti totali sono 249. Unico dato negativo della giornata: i pazienti sottoposti a terapia intensiva passano da 7 a 8.

Facciamo adesso un confronto tra le due settimane, l’attuale dal 20 al 26 Aprile, e la precedente dal 13 al 19.



Nuovi contagi
Guariti
Decessi
Tamponi

Dal 13 al 19 Aprile

112
54
9
5.468

Dal 20 al 26 Aprile

54
96
5
6.666

La tabella mostra chiaramente un miglioramento, dovuto alla buona gestione dell’epidemia sia da parte del personale sanitario che dei cittadini. Si ricorda che fino al 3 Maggio sono in vigore le regole dell’ordinanza Regionale del 13 Aprile. Regole che ci hanno consentito di evitare gli effetti devastanti dell’epidemia da Covid-19.

#restiamoacasa

⭕️ #coronavirus BOLLETTINO REGIONE CALABRIA / In Calabria ad oggi sono stati effettuati 28.900 tamponi. Le persone…

Geplaatst door Jole Santelli op Zondag 26 april 2020
0 0 voto
Valutazione articolo
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti